Viale Bainsizza, 3

47911 Rimini RN

+39 0541 732825

Dalle 8.00 alle 22.00

Sempre Aperto

Da Giugno a Ottobre e durante eventi fieristici

Viserba e Dintorni

Una della località più frequentate a nord di Rimini è sicuramente quella di Viserba. Originariamente nasce come villaggio di pescatori, nonostante avesse a disposizione un patrimonio naturale come l’acqua sorgiva ad alto potere terapeutico, lo sviluppo della località cambia alla fine dell’800, con la costruzione e il relativo passaggio della linea ferroviaria che le dona un volto nuovo rendendola d’interesse turistico.

Un lungomare di 3 chilometri di finissima sabbia caratterizza la spiaggia attrezzata e affianca la presenza della sorgente, la famosa Sacramora, così chiamata perché legata a una leggenda che vede protagonista un arca arenata proprio a Viserba.

La frazione di Rimini è conosciuta perché ospita uno dei parchi tematici più singolari, famosi e affascinanti d’Italia, ovvero, l’Italia in Miniatura, una vera e propria ricostruzione in miniatura del territorio nazionale, con la riproduzione in scala di tutti gli edifici simbolo delle città italiane, dal ponte girevole di Taranto alla Piazza San Pietro di Roma, dalla Torre di Pisa o il Campanile di Giotto a Firenze.

Viserba è la prima località turistica nata a nord di Rimini, al termine dell’Ottocento, e deve la sua notorietà all’acqua dalle proprietà diuretiche e digestive della fonte Sacramora, alla quale si può accedere liberamente per alcuni sorsi dissetanti o con appositi raccoglitori da riempire e conservare.

Sede da breve tempo dei padiglioni di Rimini Fiera, Viserba accoglie durante tutta la durata dell’anno, sia gli estimatori delle vacanze tutto mare, sole e divertimento, sia tutti coloro che viaggiano per lavoro, offrendo tutti i servizi necessari per un comodo soggiorno.

Viserba è, inoltre, nota per le sculture di sabbia che vengono create in occasione della famosa competizione annuale.

Italia in Miniatura

(distanza dall’Hotel Dolores: 4 km, 8 minuti in auto)

Via Popilia, 239, Rimini

Italia in Miniatura è un parco tematico che fu inaugurato a Rimini nel 1970  e si presenta con un luogo che fa sognare. Una miniatura dell’Italia, che presenta i più importanti monumenti della nostra terra e che ogni anno attira più di 500.000 visitatori.
All’interno del parco sono state riprodotte oltre 270 strutture architettoniche italiane, non mancano anche alcune europee.

Miniature minuziosamente riprodotte in scala, che si estendono nel verde di questa enorme mostra all’aperto, che conta una superficie di 85.000 mq. Ivo Rambaldi appassionato di viaggi, storia e arte, volle realizzare un suo sogno, un parco in miniatura fu una rivelazione, durante un suo viaggio all’estero e volle realizzarlo anche in Italia.
Una grande mappa in 3D sarebbe stato un modo per fare conoscere a tutti il meraviglioso patrimonio italiano.
Dalla metà degli anni ’60 ebbe inizio la ricerca di materiale adatti alla riproduzione di miniature che, pur essendo esposte alle intemperie, non avrebbe dovuto deteriorarsi nel tempo, quindi, dopo svariate ricerche la scelta ricadde sulla schiuma di resina.
Al progetto lavorarono 14 tecnici, 2 geometri, 4 professori e Ivo Rambaldi che scelse di percorrere oltre 27.000 km., per conoscere chiese, piazze, ponti e monumenti d’Italia. Furono scattate oltre 6.000 fotografie e richiesti disegni e mappe alle Università, il primo monumento realizzato fu S. Apollinare in Classe, per omaggiare Ravenna, la sua città natale.
Tre anni di lavoro portarono all’inaugurazione il 4 luglio 1970 e da allora oltre 30 milioni di visitatori hanno vissuto l’esperienza dell’Italia In Miniatura. 10.000 piante e 5.000 veri alberi in miniatura oggi arricchiscono questo speciale parco tematico, un sogno divenuto realtà, una realtà imprenditoriale d’eccellenza oggi.

Ad oggi il parco porta avanti la filosofia dell’edutainment, imparare divertendosi, una mission che ha trasformato arte, educazione ambientale, scienza e storia in divertimento e istruzione.
Percorsi scolastici stimolanti vengono intrapresi e l’impegno nella ricerca e negli investimenti è costante per rispondere alla voglia di evolversi e di incuriosire.

Fiabilandia

(distanza dall’Hotel Dolores: 11 km, 18 minuti in auto)

Via Gerolamo Cardano, 15, Rivazzurra – Rimini

A pochi chilometri da Viserba, sorge Fiabilandia, un parco divertimenti immerso nel verde, esteso su un’area di 150.000 metri quadrati e concepito per essere a tutti gli effetti un mondo a misura di famiglie con bambini.

Dotato di vari comfort quali punti di ristoro, aree attrezzate per picnic, un vasto parcheggio, tanti caratteristici negozi e, all’interno di un’oasi rocciosa, una piccola piscina per bambini con solarium, offre oltre 30 attrazioni, fra le quali il castello di Merlino, il lago di sogno, i fuoripista, la casa del contadino, il labirinto di Fu-Ming, Exotarium, la baia di Peter Pan, il giardino dei frutti dimenticati, la valle degli gnomi, la miniera d’oro, il mare dei ranocchi e la “Baia dei Pirati”, un’area interamente dedicata all’antico ed avvincente mondo delle scorribande corsare.

Si può vivere l’emozione di essere protagonisti, partecipando ai numerosi spettacoli tra attori, giocolieri, stuntman, artisti e figuranti in costume: i coinvolgenti show dal vivo, un classico imperdibile di Fiabilandia, vi aspettano ad ogni stagione con nuove avventure!

Fiabilandia immerso nel verde e nella quiete, frequentato da scolaresche di tutte le età, è diventato da anni il luogo ideale per abbinare didattica e svago e gli stimoli per gli studenti sono tanti e originali: la vecchia fattoria, la matita magica, in viaggio con il circo ne sono alcuni esempi.

Aquafan

(distanza dall’Hotel Dolores: 18 km, 20 minuti in auto)

Via Ascoli Piceno, 6, Riccione

Aquafan è uno dei parchi acquatici più famosi d’Europa e il più visitato in Italia. Si trova sulle prime colline di Riccione, a pochi minuti dal casello autostradale e a circa 10 km da Rimini. Costruito nel 1987, occupa una superficie totale di 150.000 mq, tra giochi acquatici adatti a tutte le età, spazi verdi, punti di ristoro, una zona discoteca e un ampio parcheggio.

Aquafan è un parco amato soprattutto dai giovani e negli anni le sue attrazioni e gli eventi sono diventati un richiamo di tendenza in tutta Europa. Oltre a scivoli, piscine e giochi d’acqua sono presenti tre zone dedicate ai bambini.

Tra gli scivoli più famosi: Kamikaze, un doppio scivolo alto 90 mt da cui si scende a circa 70 km/h; Extreme River, una rampa alta 16 mt dove si discende in moto armonico; StrizzaCool per discese adrenaliniche, Fiume Lento, un rilassante percorso in gommone lungo 130 m; Fiume Rapido, Scivoli Alti, Twister e Black Hole la novità 2017, uno scivolo rapido lungo 208 mt, da percorrere completamente al buio.

Il parco è anche dotato di una Piscina a Onde, dove si svolgono tutti gli eventi principali e le attività di animazione. La piscina possiede una superficie di 2800 mq e una profondità massima di 3 metri, e ogni ora, al suono di una campanella, si riempie di divertenti onde generate in maniera artificiale.

Per i più piccoli: Piscina dell’Elefante, dove l’acqua raggiunge massimo i 60 cm di altezza, Focus Junior Beach, con i suoi 4 scivoli; Antarctic Baby Beach, adatto ai bambini alti fino a 140 cm, e Baby Schiuma Party, per divertirsi ballando in mezzo alla schiuma.

Oltremare

(distanza dall’Hotel Dolores: 18 km, 20 minuti in auto)

Via Ascoli Piceno, 6, Riccione

Oltremare è un parco rivolto a tutti: un omaggio al pianeta e al nostro mare dove l’intrattenimento è anche esperienza ricca di contenuti educativi.

Il parco Oltremare unisce l’attenzione per l’ambiente e per la conservazione con la volontà di proporre un’offerta divertente e altamente spettacolare.
La sua “missione” è favorire e promuovere la conservazione del patrimonio ambientale con particolare attenzione all’Adriatico e alle sue coste.

Le attrazioni del parco sono molteplici e precisamente: “pianeta terra”, un viaggio emozionante nella formazione del cosmo e della Terra; “darwin”, un giardino dove piante, alligatori e tane di insetti, assieme ad effetti sonori e visivi ricreano le atmosfere di un antico passato; “hippocampus”, la conoscenza dell’ippocampo, la mostra presenta alcuni dei più suggestivi ambienti marini dove vivono le specie più insolite di cavallucci, dragoni di mare e pesci ago, in collaborazione con il National Aquarium in Baltimore (USA); “pianeta mare”, è un omaggio alle acque del mare Adriatico dove nuotano squali, balenottere, delfini e pesci luna; “laguna delfini”, ”la fattoria”, l’incontro ravvicinato con rapaci, predatori e animali da cortile nell’aia più divertente che si sia mai vista; “delta”, la vita nel Delta del PO, lungo un percorso tra acque palustri, simpatici animali e casoni dei pescatori; “percorso verde” il giardino delle scogliere, il percorso dei profumi del mare, le siepi delle coste, lo stagno delle ninfee, la spirale del mare, il canneto, il prato incolto,l’abetaia, il frutteto, la macchia di ginepri, il bosco, la pineta, il querceto umido…

La principale attrazione è la Laguna dei Delfini, il delfinario di Riccione, dove si esibiscono in giochi e salti acrobatici 11 delfini. La laguna è la vasca più grande e avanzata casa dei delfini mai realizzata: 9.000 mq di superficie, 9 milioni di mc di acqua salata ed una tribuna coperta con 2.200 posti a sedere. Lo spettacolo merita di essere visto almeno una volta.

Particolare attenzione viene riservata alla ristorazione tipica dell’Emilia-Romagna, nei 5 punti ristoro. Inoltre, nella piazza di ingresso è presente Lo Scaffale Romagnolo, bottega tipica gourmet regionale, per degustazioni e souvenir di “gusto”. Il parco è facilmente raggiungibile sia con auto, poichè sito nei pressi del casello autostradale di Riccione, sia con i mezzi pubblici dell’agenzia Tram di Rimini.

Acquario di Cattolica

(distanza dall’Hotel Dolores: 30 km, 31 minuti in auto)

Piazza Delle Nazioni, 1/a – Cattolica

Il Parco Le Navi di Cattolica offre l’opportunità di un “faccia a faccia” con gli squali, l’esclusiva possibilità di immergersi nella grande vasca degli squali: 700.000 litri di acqua marina in cui nuotano 14 squali di diverse specie (Squali Toro, Nutrice, di Port Jackson e Pinna Bianca) in compagnia di numerosi pesci pelagici.

Lo scopo di questa esperienza, unica in Europa, è quello di sfatare il luogo comune dello squalo assassino e di promuovere la campagna del Club Squaloanch’io contro il “finning” (la pesca agli squali per il prelievo delle sole pinne, molto richieste sui mercati orientali). Questa iniziativa contribuisce economicamente al progetto “L’unica alternativa è l’educazione” avviato presso un Centro Avsi di Salvador de Bahia in Brasile.

Il Parco Le Navi di Cattolica conta oltre 100 vasche espositive e 2.500.000 litri di acqua marina contenenti 3000 esemplari di 400 specie diverse provenienti dai mari di tutto il mondo.

Vedrete pesci pagliaccio, tartarughe, meduse, camaleonti, rane, pinguini e i grandi squali toro che vi aiuteranno a conoscere il mare ed amarlo.
Il rapporto tra l’uomo e il mare caratterizza tutti i percorsi dell’Acquario. Collegamenti “sotterranei”, veri e propri laboratori sottomarini, conducono i visitatori in un viaggio coinvolgente, mirato alla conoscenza e al rispetto dell’ecosistema marino, offrendo il massimo delle emozioni e del divertimento a tutte le fasce di età.

Le ultime novità all’Acquario di Cattolica sono il grande exhibit di pinguini nel percorso blu e cuccioli di Caimani ed i mammiferi più giocosi e teneri del pianeta, le Lontre nel percorso giallo.

Mirabilandia

(distanza dall’Hotel Dolores: 39 km, 39 minuti in auto)

Strada Statale 16 Adriatica, km 162 – Savio

Nella zona di Ravenna sorge Mirabilandia, il Parco Divertimenti più grande d’Italia: 43 attrazioni da record, 12 spettacoli fantastici e un’oasi naturale di straordinaria bellezza sono gli ingredienti giusti per vivere una fantastica giornata all’insegna del divertimento.

I più piccoli possono sbizzarrirsi con tanti giochi tra i quali: Carousel, una giostra a cavalli; Casa Matta, una casa parlante, le coloratissime Balena Amica e Colazione da Papere e scoprire il mondo dei dinosauri grazie a Monosaurus.

Gli ottovolanti di Mirabilandia sono diversi e per tutte le età, da Pakal al Family Adventure, passando per Sierra Tonante, fino ad arrivare al Re degli ottovolanti sospesi, Katun, il numero uno in Europa.
Ma cosa c’è di più divertente dell’acqua?

Ecco allora Niagara, un battello che dall’altezza di 27 metri piomba di colpo in una “piscina” provocando un’onda di ben 40 metri; Rio Bravo: per provare l’avventura di “affrontare” rapide e cascate, in un canyon scavato nella roccia.
Tra un gioco ed un’attrazione c’è sempre il tempo per godersi uno dei fantastici spettacoli (tutti ripetuti più volte al giorno) di Mirabilandia.

Incredibili inseguimenti tra auto e moto in “Scuola di Polizia”, spaghetti-western a “Los Gringos Saloon”, voli d’angelo in “Italian Baywatch”, con tuffatori professionisti che sfidano il vuoto da trampolini alti fino a 25 metri. Nelle splendide sere d’estate Mirabilandia si illuminerà grazie ad uno spettacolo che si rivelerà la grande sorpresa della stagione 2005. Espressamente dedicati ai bambini ci sono “Mike, Otto & Friends” e “Incontro con le Mascotte”.

Mirabilandia è anche passeggiare in splendidi giardini, 25 ettari di lussureggiante vegetazione indigena e tropicale, popolati da uccelli e piccoli animali, che abitano i canneti e le rive dei laghetti.

Da sabato 11 giugno torna Mirabilandia Beach, la spiaggia caraibica di Mirabilandia, ricca di sabbia bianca, palme, noci di cocco e ombrelloni in paglia. Un’oasi hawaiana con mille scivoli e piste acquatiche su cui compiere folli corse e rilassanti “giretti” a bordo di confortevoli canotti e gommoni colorati e accanto a tanto divertimento non mancherà un po’ di salutare “movimento”, con le sedute di soft e aquagym e l’animazione per i più piccoli, grazie alla Baby Dance.

Infine Eurowheel, il simbolo di Mirabilandia: una ruota panoramica alta 90 metri da cui si gode un panorama meraviglioso, dal mare agli Appennini. Degno epilogo di una giornata eccezionale… anzi di due! Proprio così, perché grazie alla Promozione “Il giorno dopo entri gratis” chiunque acquista il biglietto di ingresso ha la possibilità di tornare gratuitamente al Parco il giorno seguente.